Comunicazione cessione del credito o sconto in fattura: remissione in bonis fino al 30 novembre

di Angelo Facchini

Pubblicato il 10 ottobre 2022

L’omessa comunicazione di cessione del credito e sconto in fattura può essere sanata entro il 30 novembre 2022 tramite l’istituto della remissione in bonis. L’Agenzia delle entrate, con la circolare n. 33/E del 6 ottobre 2022, fissa la nuova scadenza. Versando una sanzione di 250 euro si potrà cedere il credito o perfezionare l’opzione per lo sconto in fattura tardivamente, a condizione che non siano state avviate attività di controllo o accertamento.