Cassazione: nessuna decadenza per il controllo sulla spettanza dei crediti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 25 marzo 2022

Con l’ordinanza 9559/2022 depositata il 24 marzo dalla Cassazione, si attesta che non “esisterebbe” decadenza per i crediti. La decadenza riguarda solo le imposte dovute dal contribuente. Per le partite a credito il Fisco può sempre svolgere le operazioni di controllo in occasione della richiesta di rimborso, a prescindere da quando si forma il credito.