Allevatori avicunicoli e suinicoli: versamenti sospesi al 31 luglio

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 marzo 2022

A seguito delle restrizioni sanitarie connesse all'emergenza aviaria e della peste suina africana, il decreto Milleproroghe ha sospeso i versamenti fiscali dei soggetti che svolgono attività di allevamento avicunicolo o suinicolo all'interno delle aree interessate. Vengono prorogati al 31 luglio 2022 i termini in scadenza nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2022 ed il 30 giugno 2022 dei versamenti relativi a: IVA; ritenute alla fonte redditi da lavoro dipendente / assimilati; trattenute addizionali IRPEF effettuate dal sostituto d'imposta. I versamenti sospesi saranno recuperati in un'unica soluzione entro il 16 settembre 2022, oppure in quattro rate mensili di pari importo da corrispondere entro il giorno 16 di ciascuno dei mesi da settembre 2022 a dicembre 2022.