Agenzia delle entrate: il codice per compensare l’una tantum 100 euro

Agenzia delle entrate: il codice per compensare l’una tantum 100 euro

Con la risoluzione n. 17/E del 31 marzo 2020 l’Agenzia delle entrate ha istituito i codici di tributo da utilizzare per compensare l’incentivo di 100 euro corrisposto da aprile ai dipendenti che hanno lavorato nel mese di marzo 2020. Eccoli: per il modello F24: “1699”, va esposto nella sezione “Erario” in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”. Nei campi “rateazione/regione/prov./mese rif.” e “anno di riferimento” sono invece da indicare, rispettivamente, il mese e l’anno in cui è avvenuta l’erogazione del premio, nei formati “00MM” e “AAAA”; per il modello F24 “enti pubblici”, F24 Ep: “169E”, va esposto nella sezione “Erario” in corrispondenza delle somme indicate nel campo “importi a credito compensati”. Nei campi “riferimento A” e “riferimento B” devono essere indicati, invece, il mese e l’anno in cui è avvenuta l’erogazione del premio, nei formati “00MM” e “AAAA”.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it