Criteri per la legittima fruizione degli sgravi contributivi

di Antonella Madia

Pubblicato il 1 dicembre 2021



Quando è possibile avvalersi legittimamente degli sgravi contributivi?
Sebbene la risposta sembri semplice, ossia “quando si è in regola con tutti gli adempimenti”, nella pratica, come conoscono bene gli operatori del settore e i datori di lavoro, l’argomento è più complesso.

La normativa riguardante la fruizione degli sgravi contributivi e incentivi all’occupazione risulta essere in alcuni casi un dedalo di norme nel quale è difficile districarsi.

A tale scopo risulta estremamente interessante l’Approfondimento pubblicato dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro il 15 novembre 2021 che si occupa di approfondire i principi generali per la fruizione degli incentivi all’occupazione.

 

Legittima fruizione degli sgravi contributivi: i principi da rispettare

legittima fruizione sgravi contributiviInnanzitutto, come specificato dalla Fondazione Studi CdL, in un percorso ad ostacoli colmo di insidie quale quello che permette l’accesso alla fruizione degli incentivi, è necessario innanzitutto individuare i precetti generali che permettono di fruire legittimamente di tali incentivi.

Più in dettaglio, si tratta del rispetto di regole generali per la fruizione dei medesimi, i quali vanno certamente raccordati gli uni con gli altri.

Tra questi rientrano: la regolarità contributiva, la tutela delle condizioni di lavoro, il rispetto della contrattazione collettiva, il rispetto dei diritti di precedenza all’assunzione, la tutela di situazioni di crisi aziendale così come il rispetto della riduzione dell’organico, la fruizione di benefici e il caso della somministrazione, l’eventuale cumulabilità tra gli sgravi, il rispetto di adempimenti burocratici e del limite “de minimis” previsto dalla normativa comunitaria oltre che il rispetto dell’incremento occupazionale netto (ULA).

 

Incentivi all’occupazione: definizione

Prima di entrare nel merito dell’argomento, la Fondazione Studi chiarisce cosa si intende per “incentivi all’occupazione”.

Ai sensi dell’articolo 30, comma 2, del Decreto Legislativo n. 150 del 14 settembre 2015, gli incentivi all’occupazione s