Anticipazione NASpI esente da IRPEF: istruzioni dall’INPS

di Antonella Madia

Pubblicato il 16 dicembre 2021

L’anticipazione della NASpI in unica soluzione è più vantaggiosa del normale se viene utilizzata per sottoscrivere quote di capitale sociale di una cooperativa nella quale il rapporto mutualistico ha ad oggetto il lavoro del socio.

NASpI anticipata: regole generali

anticipazione naspi esente irpefIl Decreto Legislativo n. 22 del 4 Marzo 2015 all’articolo 8 comma 1, prevede che il lavoratore che ha diritto alla corresponsione del trattamento di disoccupazione NASpI possa richiedere la liquidazione anticipata in unica soluzione della prestazione spettante e non ancora erogata al fine:

  1. di avviare un’attività lavorativa autonoma o di impresa individuale;
     
  2. per sottoscrivere una quota di capitale sociale di una cooperativa nella quale il rapporto mutualistico ha ad oggetto la prestazione lavorativa da parte del socio.

Il successivo comma 4 dell’articolo 8 prevede poi che il lavoratore che instaura un rapporto di lavoro subordinato prima della scadenza del periodo per cui è riconosciuta la liquidazione anticipata della NASpI deve restituire quanto ottenuto in via anticipata, salvo il caso in cui il rapporto di lavoro subordinato risulti instaurato con la cooperativa nella quale il lavoratore