Fondo per le grandi imprese in temporanea difficoltà finanziaria

di Gianfranco Visconti

Pubblicato il 16 novembre 2021



Analisi dello specifico Fondo per le grandi imprese in temporanea difficoltà finanziaria istituito dal Decreto Sostegni per emergenza Covid-19 e dei possibili finanziamenti agevolati.
Vediamo quali finanziamenti sono resi disponibili e a quali condizioni.

Fondo grandi imprese in difficoltà: in cosa consiste?

fondo grandi impreseL’art. 37 del Decreto-Legge n° 41 del 2021 (c.d. “Decreto-sostegni – uno”), convertito in Legge n° 69 del 2021, ha istituito il “Fondo per le grandi imprese in difficoltà” destinato a concedere finanziamenti agevolati alle grandi imprese in situazione di temporanea difficoltà finanziaria dovuta alla crisi economica derivata dalla pandemia di Covid 19.

Esso ha una dotazione, per l’anno 2021, di 400 milioni di Euro[1].

Il termine per la presentazione, esclusivamente telematica, ad Invitalia Spa (soggetto attuatore della misura agevolativa[2]) delle domande per l’accesso al fondo scade il 2 Novembre 2021 alle ore 12, ma è molto probabile che il Fondo venga rifinanziato per l’anno 2022 e/o che venga bandita una nuova tornata di domande per utilizzare gli eventuali residui del fondo non spesi con la prima tornata di domande (comma 1°).[3]

I finanziamenti concessi dal fondo hanno una durata di cinque anni e sono destinati a grandi imprese di qualsiasi settore economico (escluso quello bancario, finanziario ed assicurativo), secondo la definizione contenuta nella Raccomandazione CEE 361/2003: imprese che hanno più di 250 dipendenti ed un fatturato superiore a 50 milioni di Euro oppure un totale dello stat