La nuova comunicazione per la cessione dei crediti da canoni di locazione (Bonus Affitti)

di Danilo Sciuto

Pubblicato il 13 settembre 2021

Dal 9 settembre 2021 è possibile inviare la nuova comunicazione per la cessione dei crediti da canoni di locazione.
Il nuovo modello andrà inviato attraverso la procedura web di trasmissione, adeguata all’estensione del beneficio disposta dal “Sostegni bis”.

nuova comunicazione cessione bonus affittiLa disciplina del Bonus affitti è stata più volte ritoccata dai provvedimenti normativi emergenziali, da ultimo proprio dal “Sostegni bis”.

In particolare, il credito d’imposta sui canoni dei locali commerciali:

  • per i soggetti cui spettava fino al 30 aprile 2021 e indipendentemente dal volume di ricavi registrato nel periodo d’imposta precedente (imprese turistico-ricettive, agenzie di viaggio e turismo, tour operator e stabilimenti termali), è stato prorogato per altri tre mesi, da maggio a luglio;
     
  • per gli altri operatori economici (esercenti attività d’impresa, arte o professione) e per gli enti non commerciali, è stato ripristinato per i mesi da gennaio a maggio 2021, con contestuale rilevante ampliamento della platea di beneficiari, dal momento che il vecchio limite per l’accesso, fissato a 5 milioni di euro di ricavi o compensi, è stato triplicato, innalzato cioè a 15 milioni di euro; ciò, sempreché l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del periodo compreso tra 1/4/2020 e 31/3/2021 sia inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’analogo periodo precedente (1/4/2019 – 31/3/2020), ricordando che si prescinde dal requisito relativo al calo di fatturato nei confronti di coloro che hanno iniziato l’attività a partire dal l° gennaio 2019.

 

E’ stato previsto un nuovo modello e nuove istruzioni per la “Comunicazione della cessione dei crediti d’imposta riconosciuti per fronteggiare l’emergenza da Covid-19”.

Leggi qui i nuovi termini per per la presentazione della domanda

 

E’ stata approvata con il provvedimento del direttore dell’Agenzia del 7 settembre 2021 e consentirà la comunicazione delle cessioni dei crediti di imposta riguardanti canoni di locazione dovuti in base ad atti o contratti da registrare in caso d’uso, in relazione ai quali non è richiesta l’indicazione degli estremi di registrazione.

In dettaglio, al modello definito con il provvedimento dello scorso 12 febbraio, nel quadro “Tipologia di credito ceduto”, punto n. 2, all’elenco delle tipologie dei contratti è stata aggiunta la voce “F - Atto o contratto da registrare in caso d’uso”.

Leggi anche come il Bonus Affitti va indicato nel Quadro RS

 

A cura di Danilo Sciuto

Lunedì 13 Settembre 2021