Il funzionamento delle società a responsabilità limitata

di Luca Labano

Pubblicato il 23 agosto 2021



Fatta una doverosa premessa sulle caratteristiche delle società a responsabilità limitata, ci soffermeremo su requisiti, tassazione, aspetti contabili e sugli adempimenti necessari per la costituzione.

funzionamento società responsabilità limitata La società a responsabilità limitata (S.r.l.) è certamente una delle forme più ricorrenti per svolgere attività d’impresa. Tradizionalmente destinata ad imprese di dimensioni più ridotte rispetto alla società per azioni, sta cominciando ad essere utilizzata anche per imprese di notevoli dimensioni, in quanto caratterizzata da maggiore duttilità organizzativa.

E’ dotata di un’autonomia patrimoniale perfetta e i soci non sono responsabili personalmente per le obbligazioni sociali, anche se hanno agito in nome e per conto della società.

L’accresciuta flessibilità del modello s.r.l. rende particolarmente utile la consulenza del notaio che può individuare e suggerire le soluzioni amministrative più idonee alle specifiche esigenze dei soci.

Per esempio intervenendo nella stesura delle “norme di funzionamento” (il cosiddetto statuto), che regolamentano i rapporti in modo assai più stabile e giuridicamente più vincolante degli accordi separati, i cosiddetti patti parasociali, sia tra i soci attuali sia per coloro che in futuro entreranno a far parte della società.

Il capitale sociale della società a responsabilità limitata può essere anche inferiore ad Euro 10.000,00. 

  1. Nelle s.r.l. con capitale pari o superiore a Euro 10.000 euro, alla sottoscrizione dell’atto costitutivo deve essere versato almeno il 25% dei conferimenti in denaro (il resto del capitale potrà essere versato successivamente) e l’intero ammontare di quelli in natura.
     
  2. Quando l’ammontare del capitale viene, invece, determinato in misura inferiore ad Euro 10.000, ma pari almeno ad 1 euro, i conferimenti possono farsi esclusivamente in denaro e devono essere interamente versati all’atto della sottoscrizione.

Nel caso di costituzione con capitale inferiore a Euro 10.000,00 la società ha l’obbligo di accantonare una somma, da destinare a riserva, da dedurre dagli utili netti risultanti dal bilancio pari almeno ad un quinto degli stessi, obbligo che permane sino a che riserva e capitale non abbiano raggiunto l’ammontare di Euro 10.000,00.

La riserva può essere utilizzata solo per imputazione a capitale e per copertura di eventuali perdite con obbligo di sua reintegrazione laddove essa sia diminuita.

I mezzi di pagamento devono essere indicati nell’atto.

Come per le società per azioni, nel caso in cui la società nasca con un unico socio deve essere versato l’intero importo del capitale sociale.

 
Questi gli argomenti qui trattati:

 

***

 

Gli adempimenti per la costituzione di una Srl

1) Costituzione e stipula dal notaio

Quando l'atto costitutivo e lo statuto sono pronti, bisogna recarsi dal notaio per la stipula.

Tutti i soci e gli amministratori devono essere presenti all'appuntamento.

In alternativa, chi non riesce a partecipare può fare una procura notarile, un atto con costi aggiuntivi per incaricare una persona di fiducia di recarsi dal notaio.

Al notaio bisognerà consegnare una copia dei documenti d'identità e dei codici fiscali e una copia delle ricevute dei bonifici o degli assegni circolari per il versamento del capitale.

 

2) Codice fiscale e partita IVA

La società deve avere un proprio codice fiscale e una partita IVA.

Questi codici sono attribuiti dall'agenzia delle entrate.

noltre, alla partita IVA viene anche associato un codice ATECO per identificare la categoria di attività svolta dalla società.

In genere, la richiesta del codice fiscale e della partita IVA viene fatta dal commercialista che segue la societ ed è inclusa nel nostro servizio di contabilità.

 

3) Iscrizione al registro delle imprese

Tutte le società si devono iscrivere al registro delle imprese.

Questo registro è una banca dati telematica che contiene le informazioni sulle imprese italiane (es. denominazione, sede legale, PEC).

Il registro delle imprese è diviso in sezioni, le SRL vengono iscritte dal notaio nella sezione ordinaria.

Alcune imprese, come le start up innovative vengono iscritte anche in una sezione speciale.

Con l'iscrizione, la SRL diventa a tutti gli effetti un soggetto autonomo rispetto ai singoli soci (acquisisc