Temperature eccessive sul lavoro: valutazione dei rischi e CIGO

di Antonella Madia

Pubblicato il 21 luglio 2021

Quando sul luogo di lavoro le temperature sono eccessive e possono comportare rischi per l’incolumità della salute dei lavoratori, l’azienda ha la possibilità di accedere alla cassa integrazione. Ad ogni modo, al di là dell’accesso o meno al trattamento di integrazione salariale, è assolutamente necessario tenere conto della valutazione dei rischi derivanti dallo stress termico.

Attenzione alle temperature eccessive: si può accedere alla CIGO

temperature eccessive rischi lavoroLe alte temperature estive richiedono delle premure particolari da parte del datore di lavoro nell’ottica della tutela della salute dei lavoratori, al punto che il datore di lavoro o il responsabile in azienda, devono fare un’attenta valutazione dei rischi derivanti dall’esposizione a temperature molto alte.

Con la riforma operata da parte del D.Lgs. n. 148/2015, è stato stabilito che si può accedere all'istituto della cassa integrazione in casi particolari nei quali l’attività lavorativa non è compatibile con la tutela della salute dei lavoratori.

Questo è il caso ad esempi