Superbonus: le unità immobiliari non riscaldate ed il computo dei limiti di spesa

di Nicola Forte

Pubblicato il 20 aprile 2021

L'Agenzia Entrate si esprime sui criteri di determinazione del Superbonus nell’ipotesi in cui le unità immobiliari oggetto di intervento edilizio non siano riscaldate.

Unità immobiliari non riscaldate e determinazione del Superbonus

unità immobiliari non riscaldateL’Agenzia delle entrate ha fornito alcuni chiarimenti sui criteri di determinazione del Superbonus nell’ipotesi in cui alcune delle unità immobiliari, oggetto dell’intervento edilizio, non siano riscaldate.

Preliminarmente, deve essere osservato come il legislatore abbia inteso “premiare” gli interventi che determinano un miglioramento della resa energetica degli immobili.

Per tale ragione, le unità immobiliari devono essere dotate di un impianto di riscaldamento funzionante o riattivabile a seguito di un intervento di manutenzione straordinaria.

Solo in tale ipotesi sarà possibile fruire dei c.d. “ecoincentivi”, compreso il Superbonus del 110 per cento, previsto e disciplinato dall’art. 119 del D.L. n. 34/2020.

Si è posto però il problema di come determinare il