Riduzione tariffazione INAIL: formazione a distanza ammessa entro alcuni limiti

di Antonella Madia

Pubblicato il 25 gennaio 2021

La formazione rientra tra quelle misure che permettono di ottenere la riduzione del tasso medio di tariffazione INAIL per prevenzione. Ma considerato il particolare contesto storico, per il Modello OT23 del 2021 quando è ammessa la formazione a distanza?

Il Modello OT23

riduzione tariffa inail formazione a distanzaIl modello OT23 deve essere inviato all’INAIL da parte di quelle aziende che vogliono ridurre il tasso medio di tariffazione per aver apportato condizioni migliorative in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro.

Generalmente, la domanda di riduzione del tasso medio di tariffa per interventi di prevenzione si presenta entro la fine del mese di febbraio dell’anno successivo a quello nel quale sono stati posti in essere gli interventi suddetti.

Il nuovo modello OT23-2021 potrà essere inviato dalle aziende entro il 1° marzo 2021 per tutte le condizioni di sicurezza aggiuntive messe in campo nell’anno 2020.

Tra gli interventi che permettono di ottenere la riduzione del tasso medio di tariffazione per prevenzione rientrano ad esempio le misure organizzative che comportano una migliore gestione di salute e sicurezza sul luogo di lavoro ma anche interventi di formazione del personale su tali tematiche o ancora la predisposizione di sistemi certificati di gestione della sicurezza sui luoghi di lavoro.

L’argomento è quindi, alla luce anche dell’emergenza epidemiologica, di estremo interesse e primo piano: pe