Installazione delle colonnine elettriche: la legge di Bilancio 2021 riduce il limite di spesa

di Nicola Forte

Pubblicato il 23 gennaio 2021

La legge di Bilancio 2021 ha esteso l’ambito applicativo del Superbonus previsto e disciplinato dal Decreto Rilancio anche all'installazione di colonnine elettriche.
Tuttavia, l’intervento del legislatore è ben più ampio con numerose novità di cui sarà necessario tenere conto.
In alcuni casi, con riferimento a specifici interventi, sono stati anche ridotti i limiti di spesa, si pone quindi il problema della disciplina transitoria nel passaggio tra le “vecchie” e le “nuove” regole.

L’installazione delle colonnine elettriche: il limite di spesa nella Legge di Bilancio 2021

colonnine elettriche limite spesaLa legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di Bilancio 2021) ha completamente riscritto l’articolo 119, comma 8 del D.L. n. 34/2020. Il limite di spesa generale, pari a 3.000 euro, per l’installazione delle colonnine elettriche, è diminuito ed è stato reso variabile a seconda dell’edificio.

In particolare, il limite è ora pari a:

  • 2.000 euro per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti;
     
  • 1.500 euro per i condomìni che installino un numero massimo di otto colonnine;
     
  • 1.200 euro per i condomìni che installino un numero superiore a otto colonnine.

La proroga temporale al 30 giugno 2022, rispetto al termine inizialmente previsto del 31 dicembre 2021, trova applicazione anche con riferimento a tali tipologie di spese.

Con riferimento alle spese sostenute nell’anno 2022, la detrazione può essere fatta va