Notifica di cartelle esattoriali e pagamenti: sospesi fino al 31 dicembre 2020

Proroga fino al 31 dicembre 2020 della sospensione delle attività di notifica di nuove cartelle di pagamento, del pagamento delle cartelle precedentemente inviate e degli altri atti dell’Agente della Riscossione.

decreto cura italia

Disposta dal governo la proroga fino al 31 dicembre 2020 della sospensione delle attività di notifica di nuove cartelle di pagamento, del pagamento delle cartelle precedentemente inviate e degli altri atti dell’Agente della Riscossione.

Prorogato al 31 dicembre anche il periodo durante il quale si decade dalla rateizzazione con il mancato pagamento di 10 rate, anziché 5.

Per consentire uno smaltimento graduale delle cartelle di pagamento che si sono già accumulate, alle quali si aggiungeranno quelle dei ruoli che gli enti consegneranno fino al termine della sospensione, viene, inoltre, previsto il differimento di 12 mesi del termine entro il quale avviare alla notifica le cartelle.

Dal comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 67 del 18 ottobre 2020 (stralcio):

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri, ha approvato un decreto-legge che dispone la proroga fino al 31 dicembre 2020 della sospensione delle attività di notifica di nuove cartelle di pagamento, del pagamento delle cartelle precedentemente inviate e degli altri atti dell’Agente della Riscossione. Allo stesso tempo, si proroga al 31 dicembre anche il periodo durante il quale si decade dalla rateizzazione con il mancato pagamento di 10 rate, anziché 5.

Precisiamo che la precedente sospensione aveva valore fino allo scorso 15/10/2020 e pertanto se il Governo non avesse allungato i termini sarebbero partite una serie di notifiche… (vedi: Cartelle di pagamento e altre riscossioni coattive prorogate al 15/10/2020 ed anche  Riscossione: dal 16 ottobre riprendono notifiche e pagamenti)

Potrebbe interessarti: La rateizzazione e la proroga dei termini per il versamento delle imposte nel Decreto Agosto

ed anche: La ripresa della riscossione dopo il 15 ottobre: le opzioni per rateizzare

20 ottobre 2020

 

Vincenzo D’Andò

 

Queste informazioni sono tratte dal Diario Quotidiano di CommercialistaTelematico

 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it