Aggiornamenti procedurali per congedi Covid-19

di Antonella Madia

Pubblicato il 24 luglio 2020



L’INPS si esprime relativamente alle procedure interne necessarie per la lavorazione dei permessi per Legge 104 e dei congedi Covid-19 per i genitori lavoratori dipendenti.
A seguito del Decreto Rilancio le modifiche apportate a tali istituti hanno reso necessario intervenire anche sulle procedure di gestione.

congedi covid

Congedi per Covid-19: premessa

Con il Messaggio n. 2764 del 9 luglio 2020 l’Istituto Previdenziale predispone nuove indicazioni per la gestione dei congedi Covid-19, del bonus baby-sitting, oltre che dei riposi giornalieri ex L. n. 104/2020 per i periodi compresi nei mesi di maggio e giugno 2020.

 

Se desideri approfondire, ti suggeriamo:

Congedo padri lavoratori: cosa cambia nel 2021

Congedi parentali e permessi 104 per Covid-19: le istruzioni

 

Le nuove istruzioni

Come noto, il Decreto Cura Italia (D.L. n. 18/2020) ha introdotto con l’art. 23 una specifica tipologia di congedi parentali, che garantisce la possibilità di prendersi cura dei minori nel periodo di sospensione dei servizi educativi.

Il Decreto in questione ha introdotto anche giornate aggiuntive per permessi ex L. n. 104/1992, ma solo – inizialmente – per il periodo marzo/aprile 2020.

Su tale Decreto è intervenuto in seguito il Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020, recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia,