Assicurazione infortuni domestici: ora solo telematica

di Antonella Madia

Pubblicato il 13 gennaio 2020



Buone nuove per quanto riguarda l’assicurazione infortuni domestici (per chi svolge lavoro domestico a titolo gratuito per la famiglia e non è coperto da altre forme previdenziali): oltre all’aumento previsto nel 2019, adesso sarà possibile effettuare tutte le operazioni (iscrizione, rinnovo e cancellazione), direttamente online dal portale dell’INAIL.

assicurazione infortuni domestici telematicaL’assicurazione infortuni domestici, chiamata impropriamente “assicurazione infortuni casalinghe”, riguarda i casi di attività svolte gratuitamente e senza vincolo di subordinazione per la cura della famiglia e della casa.

Infatti, sono soggetti al pagamento di tale assicurazione i soggetti con età compresa tra 18 e 67 anni (quindi dalla maggiore età fino all’età della pensione), che prestano lavoro domestico non retribuito a favore della famiglia: tale attività deve essere abituale ed esclusiva, e quindi deve essere la principale occupazione del soggetto.

Inoltre, è soggetto a tale obbligo solo chi ha un reddito complessivo personale o un reddito del nucleo familiare che supera un certo importo, ossia un reddito personale lordo superiore a 4.648,11 euro ovvero un reddito familiare lordo superiore a 9.296,22 euro.

 

L’aumento dell’assicurazione con la Legge di Bilancio 2019

 

La Legge di Bilancio 2019, con l’art. 1, commi 534 e 535, ha introdotto delle novità con riferimento a tale assicurazione, e tra queste soprattutto l’aumento dell’importo annuale da pagare che passa da 12,91 euro a 24,00 euro, a fronte però di un abbassamento del grado di inabilità permanente necessario per la costituzione del