Successioni transfrontaliere tra Italia e America: legge applicabile e lesione della quota di legittima

di Enrico Povolo

Pubblicato il 9 novembre 2019



Con questo secondo articolo intendiamo approfondire alcuni degli aspetti più frequenti delle cosiddette successioni transfrontaliere o "cross-border" tra Italia e Stati Uniti.
In particolare ci soffermeremo su una questione particolarmente spinosa e cioè quella della determinazione della legge applicabile e delle eventuali situazioni in cui potrebbero palesarsi comportamenti volontariamente lesivi della quota di legittima prevista dall'ordinamento Italiano.

Successioni transfrontaliere tra Italia e AmericaSuccessioni transfrontaliere tra Italia e America: premessa

 

Iniziamo la nostra analisi sulle successioni transfrontaliere col dire che gli elementi distintivi di tale successione sono quattro:

 

  1. cittadinanza, residenza e luogo di morte del de-cuius;
     
  2. cittadinanza e residenza degli eredi;
     
  3. paesi in cui è sito il patrimonio del de-cuius;
     
  4. testamenti e Paesi in cui sono stati redatti.

 

Laddove dall'analisi della fattispecie emerga che almeno uno dei quatto suddetti elementi riguardi sia l'Italia sia gli Stati Uniti, allora siamo in presenza di una successione transfontaliera tra Italia e Stati Uniti.

Vediamo innanzitutto di affrontare il problema chiarendo che è preliminarmente necessario distinguere la dinamica civilistica da quella fiscale.

 

I due punti cardine della successione trasfrontaliera

 

I punti cardine di queste due dinamiche sono i seguenti:

 

  • Dinamica Civilistica: il focus dell'aspetto civilistico è fondamentalmente quello di capire qual è la corretta modalità di distribuire il patrimonio del de-cuius tra i vari eredi.

In tal senso le fonti di riferimento sono:

 

  1. i testamenti (Will, in America);
     
  2. il diritto successorio Italiano;
     
  3. il regolamento europeo in materia successoria;
     
  4. i principi di diritto successorio Americano.

 

  • Dinamica Fiscale: il focus dell'aspetto fiscale è invece quello di capire quali e quante imposte di successione si devono pagare da parte degli eredi e quali siano le procedure e la compliance necessaria nei confronti delle Autorità Fiscali dei due Paesi.

In tal senso le fonti di riferimento sono:

 

  1. il Testo Unico Imposta sulle Donazioni e Successioni Italiano;
     
  2. la normativa fiscale Americana in tema di Gift and Estate Tax;
     
  3. la Convenzione contro la doppia imposizione delle imposte di Successione tra Italia e Stati