L’acquisto del diritto di usufrutto nell’attività di lavoro autonomo

di Nicola Forte

Pubblicato il 19 novembre 2019



Il costo sostenuto per l’acquisto del diritto di usufrutto di un immobile, a tempo determinato, da parte di un professionista, può essere considerato in deduzione ai fini della determinazione del reddito di lavoro autonomo. La soluzione si desume da una recente risposta ad istanza di interpello dell’Agenzia delle entrate.
In realtà, il caso preso in esame dall’interpello è diverso, ma possono essere desunti degli elementi secondo cui la medesima soluzione può riguardare la fattispecie in esame ed indicata in premessa.

acquisto del diritto di usufrutto attività di lavoro autonomoL’istanza di interpello e la soluzione dell’Agenzia delle entrate

 

La fattispecie esaminata dall’istanza di interpello n. 480 dell’Agenzia delle entrate dell’11 novembre scorso, riguardava l'acquisto del diritto di usufrutto o di superficie da parte di una società su terreni su cui istallare alcune apparecchiature.

Il quesito posto dall’istante riguardava il corretto trattamento fiscale del costo sostenuto per l’acquisto del diritto di usufrutto sui predetti terreni.

I dubbi traevano origine dalla disposizione che prevede l’indeducibilità del costo di acquisto dei terreni sui cui insistono fabbricati.

L’istante, al contrario, ha ritenuto di addivenire ad una soluzione positiva ritenen