Modello 730 Integrativo 2019 in scadenza il 25 Ottobre: ecco come presentarlo

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 17 ottobre 2019



Come noto, il contribuente che, dopo aver presentato in maniera regolare il Modello 730/2019 entro il 23 luglio 2019, si accorge della presenza di eventuali errori o omissioni nella compilazione, può presentare al Caf o professionista abilitato il Modello 730 Integrativo entro il 25 ottobre 2019 al fine di correggere le anomalie seguendo modalità pratiche operative ben precise a seconda della casistica.

Nota: le modalità di integrazione della dichiarazione originaria sono diverse a seconda che le modifiche comportino o meno:

  •  una situazione più favorevole al contribuente (maggiore credito o minor debito)
  • ovvero una situazione sfavorevole (maggior importo a debito o minor credito)
  • oppure ancora un errore che lascia l’imposta invariata.

 

 

Modello 730 Integrativo: procedura per la regolarizzazione

Come detto, se il contribuente si accorge, in sede di compilazione del modello 730/2019, che i dati sono stati esposti in modo errato è possibile procedere alla correzione con le seguenti modalità operative.

 

Caso maggior credito e/o un minor debito

modello 730 integrativo 2019Il contribuente che non ha fornito tutti i dati per la compilazione del 730 e la correzione, l’integrazione e/o la rettifica comportano un “maggior credito e/o un minor debito"  può in alternativa:

a) presentare entro il 25 ottobre 2019 un nuovo Modello 730 integrativo completo di tutte le sue parti, indicando il codice 1 nella relativa