Reddito professionale: spese alberghiere e di ristorazione, l’importanza del piano dei conti

Pubblicato il 13 maggio 2019

Gli esercenti arti e professioni devono prestare particolare attenzione ad adottare un piano dei conti completo per la gestione e la deducibilità dei costi relativi alle spese alberghiere e di somministrazione di alimenti e bevande. In alcuni casi l’art. 54 del TUIR prevede limiti quantitativi alla deducibilità dei predetti oneri. E’ dunque necessario prestare molta attenzione a “movimentare” in sede di registrazione contabile i conti di costo corretti tenendo conto degli eventuali limiti di deducibilità.

Bilancio e contabilitàGli esercenti arti e professioni dovranno prestare particolare attenzione ad adottare un piano dei conti completo per la gestione e la deducibilità dei costi relativi alle spese alberghiere e di somministrazione di alimenti e bevande.

In alcuni casi l’art. 54 del TUIR prevede limiti quantitativi alla deducibilità dei predetti oneri. E’ dunque necessario prestare molta attenzione a “movimentare” in sede di registrazione contabile i conti di costo corretti tenendo conto degli eventuali limiti di deducibilità.

Se il “contabile” dovesse utilizzare un conto di costo anziché un altro, la cui percentuale di deducibilità è diversa, il problema influenzerà la