Come acquisire i dati ISA

Per gli ISA (i nuovi indicatori sostitutivi degli studi di settore) occorrerà indicare delle informazioni che verranno rese disponibili in ciascun cassetto fiscale del contribuente

Dati ISA

A differenza di quanto previsto dai modelli degli studi di settore, per quelli ISA (più snelli da questo punto di vista) occorrerà indicare delle informazioni che verranno rese disponibili in ciascun cassetto fiscale del contribuente.

Il provvedimento emanato nei giorni scorsi disciplina le modalità con le quali i contribuenti ed i loro intermediari potranno acquisirle.

Nel caso in cui esse vengano acquisite dagli intermediari, occorre distinguere:
– se sono già delegati alla consultazione del cassetto fiscale, potranno procedere ad una richiesta massiva di tali ulteriori informazioni predisponendo un unico file contenente l’elenco dei contribuenti per i quali sono già in possesso della delega alla consultazione del cassetto fiscale;

– in caso contrario, dovranno ovviamente farsi espressamente delegare da ogni loro singolo cliente per poter accedere. Le deleghe sono da numerare ed annotare in un apposito registro cronologico, nel quale andranno riportati il numero e la data della delega, il codice fiscale ed i dati del contribuente delegante e gli estremi del documento di identità di chi ha sottoscritto la delega.

Danilo Sciuto

17 maggio 2019

Potrebbe interessarti:
ISA: esonero dal visto per utilizzo in compensazione/rimborso dei crediti IVA e delle imposte dirette

–  ISA con dati precompilati dal Fisco facoltativi? – Diario quotidiano del 16 maggio 2019

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it