I documenti di prassi in materia di accise: facciamo il punto (anche sui birrifici)

I documenti di prassi in materia di accise: facciamo il puntoPremessa

Nel comparto delle accise e delle imposizioni indirette sulla produzione e sui consumi, si segnalano, in questi primi mesi del 2019, diversi documenti di prassi emanati dall’Agenzia delle Dogane.

Se ne riporta a seguire una sintesi.

Impianti di distribuzione stradale di carburante self – service

Determinazione dell’Agenzia delle Dogane n. 724 del 21 marzo 2019, concernente Impianti di distribuzione stradale di carburante funzionanti in modalità self – service.

In premessa, per impianto di distribuzione di carburante self service si intende una struttura non presidiata, le cui erogazioni sono effettuate esclusivamente a seguito di un “preventivo consenso di uno o più terminali di piazzale per i pagamenti”.

La determinazione consta dei seguenti articoli:

  • Articolo 1 – Definizione di un impianto di distribuzione stradale operante in modalità self-service ed individuazione del soggetto obbligato alla tenuta del registro di carico e scarico.

Il titolare del provvedimento autorizzativo di un impianto non presidiato può affidarne la gestione ad un altro soggetto che, ai sensi dell’articolo 25, comma 5, del TUA, ne assume la titolarità della gestione.

Il titolare del provvedimento autorizzativo e titolare della gestione sono, agli effetti fiscali, solidalmente responsabili per gli obblighi derivanti dalla gestione dell’impianto non presidiato.

  • Articolo 2 – Registro telematico di carico e scarico dell’esercente un impianto non presidiato.

Il registro cartaceo, la cui tenuta è obbligatoria ai sensi dell’articolo 25, comma 4, del TUA, è sostituito dal registro telematico, con invii al sistema informativo dell’Agenzia delle Dogane.

  • Articolo 3 – Principi che regolano la tenuta del registro telematico.

L’esercente riconosce quali proprie le registrazioni inviate al sistema informativo, che assumono, quindi, piena efficacia ai fini giuridici e fiscali.

L’esercente è il titolare del provvedimento autorizzativo ovvero, laddove presente, il titolare della gestione.

La licenza è intestata all’esercente, sul quale incombe, quindi, l’obbligo di tenuta del registro di carico e scarico.

I restanti articoli riguardano:

  • Articolo 4 – Caratteristiche e funzionalità della dotazione strumentale di un impianto non presidiato.
  • Articolo 5 – Denuncia di un impianto non presidiato e rilascio licenza di esercizio.
  • Articolo 6 – Gestione della fase di carico dei prodotti.
  • Articolo 7 – Tempi e modalità per la presentazione dei dati rilevati presso un impianto non presidiato.
  • Articolo 8 – Obblighi dell’esercente in caso di indisponibilità dei sistemi informatici.
  • Articolo 9 – Obblighi dell’esercente in caso di verifiche e di controlli.
  • Articolo 10 – Disposizioni transitorie e finali.

Obblighi di installazione di sistemi di misurazione dei carburanti riforniti dal 1°aprile 2019 – Specifiche tecniche dei misuratori e disposizioni per le bettoline

Circolare dell’Agenzia delle Dogane n. 2/D del 21 marzo 2019.

Il documento interviene per chiarire il contenuto della precedente determinazione direttoriale n. 30354 del 4 maggio 2018, laddove all’articolo 1 si prevedeva che, dal 1°aprile, le autobotti e le bettoline utilizzate per il trasporto di gasolio o di olio combustibile destinati alla navigazione marittima (punto 3 della Tabella A allegata al TUA) ed ai rifornimenti esenti di prodotti energetici (che necessitano della dichiarazione doganale), fossero munite di sistemi di misurazione dei carburanti riforniti.

In particolare, prevedeva che, per i mezzi di trasporto del gasolio e dell’olio combustibile fluidissimo, i predetti sistemi di misura fossero installati su condotta che consentisse l’emissione di scontrini riportanti i dati identificativi dell’operazione (numero misuratore; la targa del mezzo; giorno ed ora del rifornimento; quantitativo di prodotto rifornito; letture iniziali e finali).

In considerazione…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it