Deroga al limite del contante: le operazioni legate al turismo e la scadenza di aprile

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 3 aprile 2019



La Legge di Stabilità 2019 ha modificato il limite di utilizzo del contante per gli acquisti di beni/servizi da commercianti al minuto ed agenzie viaggi effettuati da parte di stranieri non residenti reintroducendo la cifra di euro 15.000 (limite massimo dei pagamenti in contanti effettuabili dai cittadini dell’UE/SEE oltre che ai cittadini extra UE). Ricordiamo che entro il 10 e 23 aprile vanno comunicate le operazioni di incasso in contanti ricevuti da turisti extra-UE
[caption id="attachment_74761" align="alignright" width="307"]Contanti, banconote CONSULTA QUI LA NOSTRA SEZIONE DEDICATA ALLA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO[/caption]

La Legge di Stabilità 2019, Legge n.145-2018, ha modificato il limite di utilizzo del contante per gli acquisti di beni/servizi da commercianti al minuto ed agenzie viaggi effettuati da parte di stranieri non residenti reintroducendo la cifra di euro 15.000 (limite massimo dei pagamenti in contanti effettuabili dai cittadini dell’UE/SEE oltre che ai cittadini extra UE).

Come noto la Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208-2015) aveva introdotto, in via generale, con decorrenza dal 01/01/2016,il limite d'uso del denaro contante in euro 3.000 ed ha inoltre abrogato l’obbligo di effettuare il pagamento con strumenti tracciabili in relazione ai canoni di locazione di unità a destinazione abitativa e ai compensi delle prestazioni di trasporto di merci su strada.

Contanti e