Versamento acconto imposte 2018: focus principali casistiche

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 20 giugno 2018

Entro il prossimo 2 luglio 2018 deve essere effettuato il versamento del saldo 2017 e del primo acconto 2018 delle imposte IRPEF, IRES, IRAP, Cedolare secca, IVIE, IVAFE, imposte sostitutive contribuenti minimi e forfettari (è ammessa la possibilità di spostare il pagamento al 20 agosto 2018 con la maggiorazione dello 0,40%). Resta sempre fatta salva la possibilità di calcolare gli acconti 2018 con il metodo previsionale in luogo del metodo storico tenendo in considerazione che eventuali errori commessi nel ricalcolo e nel versamento dell’acconto potrebbero portare all’applicazione di sanzioni

Premessa generale

Come noto entro il prossimo 2 luglio 2018 deve essere effettuato il versamento del saldo 2017 e del primo acconto 2018 delle imposte IRPEF, IRES, IRAP, Cedolare secca, IVIE, IVAFE, imposte sostitutive contribuenti minimi e forfettari (è ammessa la possibilità di spostare il pagamento al 20 agosto 2018 con la maggiorazione dello 0,40%).

Resta sempre fatta salva la possibilità di calcolare gli acconti 2018 con il “metodo previsionale” in luogo del “metodo storico” tenendo in considerazione che eventuali errori commessi nel ricalcolo e nel versamento dell’acconto portano all’applicazione delle relative sanzioni.

Nota: di contro la normativa vigente prevede alcune casistiche che obbligano al ricalcolo della base imponibile su cui calcolare l'acconto 2018 per i contribuenti che adottano il calcolo secondo il “metodo storico”.

TABELLA PRATICA CALCOLO PRIMO ACCONTO IRPEF METODO STORICO

MODELLO REDDITI PF RIGO RN 34 (O RIGO RN61 IN CASO DI RICALCOLO DEL REDDITO) FINO EURO 51, 65

NON DOVUTO ACCONTO

---------------------------

MODELLO REDDITI PF RIGO RN 34 (O RIGO RN61 IN CASO DI RICALCOLO DEL REDDITO) DA EURO 52 AD EURO 257, 52

ACCONTO DOVUTO IN UNICA RATA

PERCENTUALE 100%

MODELLO REDDITI PF RIGO RN 34 (O RIGO RN61 IN CASO DI RICALCOLO DEL REDDITO) DA EURO 257, 52 IN POI

ACCONTO DOVUTO IN DUE RATE

1 RATA 40% DEL RIGO RN 34 (O RIGO RN61 IN CASO DI RICALCOLO DEL REDDITO)

 

2 RATA 60 % RIGO RN34 (O RIGO RN61 IN CASO DI RICALCOLO DEL REDDITO)

Nota: Non è dovuto nessun acconto in relazione all'Addizionale regionale; è previsto il versamento dell'acconto dell'addizionale comunale in occasione del versamento del primo acconto nella misura del 30% del rigo RV 17.

TABELLA PRATICA CALCOLO SECONDO ACCONTO IRES

MODELLO REDDITI SC RIGO RN17 O RIGO RN28 UNICO ENC FINO EURO 20, 66

NON DOVUTO ACCONTO

---------------------------

MODELLO REDDITI SC RIGO RN17 O RIGO RN 28 REDDITI ENC DA EURO 20, 67 A EURO 257, 52

ACCONTO DOVUTO IN UNICA RATA

PERCENTUALE 100%

MODELLO REDDITI SC RIGO RN 17 O RIGO RN 28 REDDITI ENC DA EURO 257, 52 IN POI

ACCON