Fattura elettronica: la delega agli intermediari

di Maria Benedetto

Pubblicato il 15 giugno 2018

Si avvicina la data dell'arrivo della fatturazione elettronica anche fra privati. In questo articolo analizziamo le regole per conferire la delega agli intermediari per l’utilizzo dei servizi legati alla fatturazione elettronica da parte dei loro clienti

Fattura elettronica: come si trasmette

La fattura elettronica è un documento informatico in formato strutturato (Xml - eXtensible markup language), trasmesso per via telematica al Sistema di interscambio e da quest’ultimo recapitato al soggetto ricevente.

Il processo di emissione e ricezione delle fatture elettroniche, quindi, prevede il coinvolgimento del Sistema di interscambio, gestito dall’Agenzia delle entrate e già utilizzato dal 2014 per la trasmissione delle fatture elettroniche alle pubbliche amministrazioni.
L’e-fattura (predisposta da chi, in base alla disciplina Iva, è obbligato a emetterla) viene trasmessa telematicamente al Sistema di interscambio, che, poi provvede a recapitarla al destinatario.
Il meccanismo, quindi, prevede due fasi:
• la trasmissione della fattura elettronica al Sistema di interscambio da parte del soggetto emittente (cioè colui che cede il bene o presta il servizio e che è obbligato all’emissione della fattura)
• il recapito della fattura elettronica al destinatario (cioè colui che ha acquistato il bene o ha commissionato il servizio)