L’obbligo di tenuta della contabilità di magazzino

Quando scatta l’obbligo di tenuta della contabilità di magazzino? E’ una domanda che ci si pone spesso nel momento di definizione del bilancio perchè la contabilità di magazzino rappresenta un onere (ma anche un investimento) per le imprese. Analizziamo i parametri che fanno scattare l’obbligo ed i profili sanzionatori per chi non si adegua

Le operazioni di chiusura dei bilanci al 31 dicembre 2017 consentono agli amministratori di verificare l’eventuale obbligo di istituzione della cosiddetta contabilità di magazzino che registra le variazioni intervenute tra le consistenze negli inventari annuali.

Come noto, infatti, l’onere fiscale della tenuta della scritture ausiliare di magazzino opera per tutte le aziende in contabilità ordinaria che superino congiuntamente, per due periodi d’imposta consecutivi, alcuni parametri in termini di ricavi e di rimanenze.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Come noto, la lettera d, comma 1, articolo 14, D.P.R. 29.09.1973, n. 600, impone, tra l’altro, a società ed imprenditori commerciali la tenuta delle scritture ausiliarie di magazzino.
Trattasi di una norma tributaria in quanto la disciplina civilistica non contiene obblighi di contabilizzazione dei mutamenti quantitativi delle scorte in rimanenza.

Il regolamento recante norme per la semplificazione delle scritture contabili. (G.U. Serie Generale n.30 del 06-02-1997) approvato con D.P.R. n. 695 del 09.12.1996, all’art. 1 prevede che la contabilità di magazzino deve essere tenuta a partire dal secondo periodo d’imposta successivo a quello in cui per la seconda volta consecutivamente e congiuntamente:
• l’ammontare dei ricavi (di cui agli artt. 57 ed 85 del D.P.R. 22.12.1986, n. 917) sia superiore ad € 5.164.568,99, e

• il valore complessivo delle rimanenze finali ecceda € 1.032.913,80.

L’obbligo della contabilità di magazzino cessa a partire dal primo periodo di imposta successivo a quello in cui, per la seconda volta consecutiva, l’ammontare dei ricavi e il valore delle rimanenze finali, risultano inferiori ai sopraccitati limiti.

[…continua]

CONTINUA… LEGGI LA VERSIONE INTEGRALE – 5 pagine – NEL PDF QUI SOTTO==>

30 maggio 2018

Attilio Romano ed Aldo Caramagno

***

Leggi anche: Contabilità semplificata di cassa e le rimanenze di magazzino

La rilevanza delle scritture di magazzino in fase di accertamento

 

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it