Versamento del secondo acconto imposte 2017: analisi delle principali casistiche

Entro il prossimo 30 Novembre 2017 deve essere effettuato il versamento del secondo acconto imposte 2017 (o dell’unica rata di acconto) delle imposte relative al periodo 2017 (IRPEF. IRES, IRAP, cedolare secca, IVIE, IVAFE, imposte Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenzesostitutive contribuenti minimi e forfettari).

Come noto resta sempre fatta salva la possibilità di calcolare gli acconti 2017 con il metodo previsionale in luogo del metodo storico (soprattutto se il contribuente prevede di avere un reddito inferiore rispetto a quello dell’esercizio precedente ovvero se ha sostenuto oneri deducibili in misura superiore) tenendo in considerazione che eventuali errori commessi nel ricalcolo e nel versamento dell’acconto portano all’applicazione delle relative sanzioni…

Leggi l’articolo in PDF —>

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it