Adempimenti dei contribuenti per la correzione dell’adempimento dichiarativo annuale

di Giancarlo Modolo

Pubblicato il 3 novembre 2017



in questa scheda pratica analizziamo le opzioni di invio entro oppure oltre i 90 giorni dalla scadenza della dichiarazione dei redditi; la differenza fra dichiarazione tardiva, dichiarazione integrativa e dichiarazione omessa dal punto di vista delle sanzioni dovute e delle possibilità di ravvedimento operoso
Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook di approfondimento, formulari e videoconferenze accreditateSono passate poche ore dalla scadenza del 31 ottobre ed è già tempo di preoccuparsi per eventuali correzioni ed integrazioni delle dichiarazione inviate (o non inviate). In questa scheda pratica analizziamo le opzioni per il contribuente di invio entro i 90 giorni dalla scadenza e oltre i 90 giorni dalla scadenza. Inoltre, illustriamo la differenza fra dichiarazione tardiva, dichiarazione integrativa e dichiarazione omessa dal punto di vista delle sanzioni dovute e delle possibilità di ravvedimento. Leggi la scheda nel PDF
Scarica il documento