Pensionati: entro il 31 ottobre vanno comunicati i redditi da lavoro autonomo

di Antonella Madia

Pubblicato il 28 ottobre 2017

scade il prossimo 31 ottobre il termine per i pensionati, per l’invio del Modello RED, in caso di sussistenza di redditi in concomitanza del trattamento pensionistico: indicazioni e chiarimenti in ordine ai redditi e alle situazioni che configurano l’obbligo in questione

Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook di approfondimento, formulari e videoconferenze accreditateIl Messaggio INPS chiarisce i termini e gli interessati

Sulla base del divieto di cumulo dei redditi di lavoro autonomo con la pensione prevista dal comma 4 dell’articolo 10, Decreto Legislativo n. 503/1992, i titolari di pensione sono tenuti a produrre all'ente erogatore della medesima una dichiarazione dei redditi da lavoro autonomo che faccia riferimento all'anno precedente, entro lo stesso termine previsto per la dichiarazione ai fini dell'IRPEF per lo stesso anno. Sulla base di tale disposizione, i titolari di pensione con decorrenza compresa entro l'anno 2016, i quali siano soggetti al divieto di cumulo parziale della pensione con i redditi di lavoro autonomo, dovranno dichiarare entro il termine del 31 ottobre 2017, data di scadenza della dichiarazione dei redditi per l'anno 2016, ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 luglio 2017, i redditi da lavoro autonomo conseguiti nell'anno 2016. Proprio per tale ragione, l'INPS è dovuto intervenire con il Messaggio n. 4189 del 25 ottobre 2017, fornendo chiarimenti per quanto concerne l'individuazione dei pensionati che sono tenuti a comunicare i redditi da lavoro autonomo conseguiti nell'anno 2016.

I redditi soggetti alla dichiarazione Modello RED e le modalità di invio

I redditi da dichiarare saranno tutti quelli da lavoro autonomo al netto dei contributi previdenziali e assistenziali e al lordo delle ritenute erariali; anche il reddito di impresa dovrà essere dichiarato al netto delle eventuali perdite deducibili imputabili all'anno di riferimento del reddito stesso.

Così tutti i pensionati che non si trovano nelle condizioni segnalate nel prosieguo, devono effettuare la comunicazione dei redditi da lavoro autonomo entro il 31 ottobre 2017, se conseguiti nell'anno 2016; la dichiarazione potrà essere presentata: