Locazioni brevi: nuovi adempimenti, nuove complicazioni e nuovi dubbi

Pubblicato il 24 luglio 2017

facciamo il punto sui nuovi obblighi che colpiscono le locazioni brevi (fra cui rientrano anche gli affitti turistici): la comunicazione dei dati dei contratti, il versamento della ritenuta, la gestione del modello 770

Commercialista_Telematico_Post_1200x1200px_Manovra_CorrettivaL’Agenzia delle entrate ha diffuso sul filo di lana le disposizioni di attuazione che hanno consentito agli intermediari immobiliari di versare, entro il 17 luglio 2017, le ritenute operate sui canoni riguardanti gli affitti brevi riscossi per il loro tramite. Il provvedimento del direttore (prot. n. 132395/2017) è arrivato il 12 luglio scorso a soli cinque giorni della scadenza.

Le ritenute non devono essere operate nel momento in cui l’agente incassa il canone di locazione, ma in un momento successivo allorquando la somma ricevuta viene versata al proprietario/locatore dell’immobile.

Locazioni brevi nuovi adempimenti

La novità (art. 4 del D.L. n. 50/2017) ha quale finalità principale il contrasto all’evasione fiscale. Quando il contratto di locazione non super