Dichiarazione integrativa a favore e utilizzo del credito

Pubblicato il 5 giugno 2017

vediamo le possibilità di recuperare i maggiori crediti che scaturiscono dalla presentazione di una dichiarazione integrativa a favore oltre il termine lungo dell’anno

Commercialista_Telematico_Post_1200x628px_Dichiarazione_RedditiUna delle novità più rilevanti riguardanti il modello di dichiarazione dei redditi è costituita dalla possibilità di “recuperare” i maggiori crediti dovuti alla presentazione di una dichiarazione integrativa a favore oltre il termine “lungo” dell’anno.

La modifica è stata prevista dal D.L. n. 193/2016, che è intervenuto sul testo dell’art. 2, commi 8 e 8–bis, del D.P.R. n. 322/1998. A seguito dell’intervento normativo il contribuente può presentare sia la dichiarazione integrativa a sfavore, ma anche quella a favore (che evidenza un maggior credito o un minor debito di imposta) entro il termine previsto dall’art. 43 del D.P.R. n. 600/1973 per gli accertamenti fiscali.

I contribuenti attendevano da tempo la modifica normativa. L’intervento previsto dal predetto decreto legge è stato cons