I controlli fiscali in presenza di fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva

Pur nella costanza dell’impianto normativo di base, che circoscrive una fiscalità fondata sull’IRPEF progressiva, su un’imposta societaria (IRES) e sul regime euroarmonizzato dell’IVA, il sistema tributario italiano evolve nelle procedure, che a seguito delle innovazioni tecnologiche e legislative acquistano un ruolo centrale.
Così in particolare i controlli sulla veridicità e conformità dei comportamenti dei contribuenti diventano sempre più incrociati e automatici, potendo contare su una grandissima quantità di dati acquisiti dall’amministrazione. Nasce quindi un sistema fondato più sulla prevenzione e sull’informazione preventiva che sul controllo successivo e sulla punizione, nel quale hanno una parte essenziale le nuove tecnologie e le procedure di recente introduzione che prevedono la trasmissione diretta all’Agenzia delle Entrate delle informazioni relative…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it