Le nuove regole dei contratti di locazione a canone concordato


un recente decreto ministeriale ha esteso la possibilità di stipula dei contratti con canone concordato in tutti i Comuni, non solo in quelli ad alta tensione abitativa: si tratta di un'opzione interessante in quanto tali contratti godono di una forte agevolazione fiscale, soprattutto se si utilizza la tassazione a cedolare secca. Una panoramica di tutte le novità, che riguardano anche i contratti di locazione transitori e i contratti di locazione per studenti universitari

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.