Acquisti effettuati oltre il plafond degli esportatori abituali: oggi 28/2 scade il termine per le autofatture

di Mario Agostinelli

Pubblicato il 28 febbraio 2017

oltre ai tanti problemi che si porta dietro l'anticipo dell'IVA al 28 febbraio, bisogna attenzionare anche i problemi di splafonamento degli esportatori abituali: entro oggi (termine di presentazione della dichiarazione IVA) bisogna emettere le autofatture per perfezionare il ravvedimento

2017In caso di splafonamento, la regolarizzazione della posizione IVA con il beneficio della detrazione di quella assolta sugli acquisti è tassativamente subordinata all’invio all’agenzia delle Entrate, entro il termine di presentazione della dichiarazione IVA, delle autofatture emesse per perfezionare il ravvedimento.

E’ quanto precisato dall’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 16/E/2017, con la quale sono state ribadite le procedure di regolarizzazione degli acquisti effettuati oltre limiti del plafond.

Come noto, l’art. 8 comma 1 lett. c del DPR 633/72 prevede la non imponibilità delle cessioni e delle prestazioni di servizi fatte agli esportatori abituali che si avvalgono della facoltà di acquistare importare beni senza il pagamento dell’imposta.

Nel caso cui gli acquisti risultino di ammontare superiore al limite del Plafond disponibi