Definizione agevolata ("rottamazione") delle entrate degli enti locali e regionali

E’ estesa la possibilità di introdurre la definizione agevolata (consistente nell’esclusione delle sanzioni) delle entrate regionali e degli enti locali, demandando ai relativi enti la disciplina di attuazione; gli enti territoriali se aderiranno a tale possibilità ne dovranno dare notizia mediante pubblicazione sul proprio sito istituzionale
***
Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, S.O. n.53 della legge 1 dicembre 2016, n. 225, di conversione con modificazione del decreto legge 22 ottobre 2016, n.193, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili sono operative le novità fiscali contenute nel cd. Decreto fiscale 2017.
Tra le molte novità introdotte (non solo i carattere fiscale) si evidenzia anche quella contenuta nell’art.6-ter , rubricato “Definizione agevolata delle entrate regionali e degli enti locali ; …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it