IMU – TASI: le problematiche dell’acconto 2016 tra cui il comodato ai figli

Pubblicato il 8 giugno 2016

in vista del pagamento dell'acconto IMU - TASI 2016 puntiamo il mouse sulle novità da attenzionare per questo 2016: il problema più rilevante sembra essere quello degli immobili concessi in comodato ai figli

TASIMUSi avvicina a grandi passi la scadenza del 16 giugno prossimo, prevista per il versamento della TASI e dell’IMU. I contribuenti potranno applicare immediatamente, in sede di determinazione dell’acconto, le agevolazioni previste dalla legge di Stabilità del 2016. La circostanza, cioè il cambio di regole, darà luogo in alcuni casi a notevoli complicazioni riguardanti, soprattutto, gli immobili concessi in comodato dai genitori ai figli.

Preliminarmente deve essere ricordato che la scadenza del 16 giugno prossimo riguarda il calcolo dell’acconto. In questo caso il contribuente non è obbligato a tenere in considerazione le aliquote eventualmente deliberate dal Comune, né le eventuali detrazioni applicabili. Si potrà continuare a fare rife