Fatturazione elettronica PA, breve analisi e suggerimenti di servizi on-line


L’obbligo di emissione di fattura elettronica nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni è entrato definitivamente in vigore con decorrenza:

 a) 6 giugno 2014 per le fatture emesse nei confronti di Ministeri e relative “emanazioni” (ad esempio caserme di Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Tribunali, ecc.), delle Agenzie fiscali (ad es. l’Agenzia delle Entrate), e degli Enti nazionali di previdenza e assistenza sociale, così come individuati nell’elenco ISTAT;

b) 31 marzo 2015 per le fatture emesse nei confronti delle altre P.A. e delle Amministrazioni locali, ad esempio Regioni, Province e Comuni.

Pochissimo tempo è trascorso, eppure i commercialisti ed in generale i consulenti delle aziende, sia per se stessi che per offrire il necessario servizio ai propri clienti, si sono già confrontati con queste nuove modalità, rese obbligatorie in modo “sopraffino”: non con una sanzione che sarebbe risultata odiosa e contestata, ma con un sistema molto più incisivo: se la fattura non viene inviata alla P.A. con i necessari requisiti semplicemente non verrà mai pagata!

Tale cambiamento rappresenta per molti professionisti un elemento di criticità vista la novità e la complessità del processo e delle situazioni possibili. Ma è un cambiamento a cui i professionisti si stanno già rapidamente adeguando anche perché in tempi brevi la fattura elettronica verrà utilizzata anche tra i privati: già le multinazionali la stanno richiedendo ai propri fornitori e siamo convinti che nel giro di pochi mesi la fattura elettronica tra privati avrà una diffusione capillare. Anche nei rapporti tra privati non saranno previste sanzioni per chi non si adeguerà ma sarà il mercato a costringere le aziende ad adeguarsi: se i propri clienti con forte potere contrattuale la pretenderanno le aziende dovranno necessariamente adeguarsi.

La rapida diffusione ed il positivo approccio dei professionisti ed aziende al nuovo strumento è stato indubitabilmente favorito dagli ottimi servizi messi a loro disposizione.

Ad esempio per guidare i professionisti, ed in particolar modo i commercialisti, che svolgono il servizio per conto dei loro clienti, Indicom eDocument Care Srl ha lanciato un servizio facile da utilizzare, economico e sicuro: www.fatturafacile.com

Il servizio è stato pensato per semplificare il più possibile il processo di fatturazione elettronica, non rinunciando a economicità e sicurezza: non serve, infatti, installare alcun software ne affrontare costi di attivazione o configurazione.

FatturaFacile ha riservato ai commercialisti due soluzioni dedicate senza costi fissi: si pagheranno solo le fatture di cui si ha bisogno, attraverso un comodo sistema di ricariche di fatture che permette un’estrema flessibilità in relazione alle esigenze dello studio nel corso dell’anno.

I listini e le caratteristiche del servizio sono consultabili al seguente link http://www.fatturafacile.com/prodotti/partner-commercialisti-associazioni/ e la registrazione è contestuale all’acquisto.

A seconda delle necessità e della quantità di fatture, si potrà scegliere l’operatività che meglio si adatta alla specifica situazione:

  • Compilare la fattura online sul portale operativo attraverso lo strumenti di compilazione guidata. A firma, invio alla PA e conservazione penseranno le risorse qualificate di Indicom;

  • Upload della fattura nel formato desiderato sul portale operativo. A compilazione, firma, invio alla PA e conservazione penseranno le risorse qualificate di Indicom

Questo permetterà di inviare la fattura all’ufficio destinatario della Pubblica Amministrazione in pochi semplici click, con la possibilità di consultare lo stato dei propri documenti in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo. E per qualsiasi dubbio o problematica, l’assistenza multicanale di fatturafacile.com sarà a disposizione dei clienti.

Vediamo un breve riepilogo delle caratteristiche dell’innovativo servizio:

  • Copre tutte le fasi della fatturazione elettronica PA: compilazione della fattura, trasformazione nel file XML conforme, firma digitale, invio alla Pubblica Amministrazione e conservazione a norma per 10 anni

  • Nessun software da installare: compila online o invia la fattura nel formato che preferisci

  • Strumento di compilazione guidata dedicato sul portale operativo online

  • Nessun canone annuo o costo d’attivazione: paghi solo le fatture che fai

  • Pacchetti di fatture aggiuntive adatti a tutte le esigenze

  • Prezzi altamente competitivi

  • Numero illimitato di cedenti/anagrafiche

  • Conservazione a norma compresa nel prezzo

  • Assistenza multicanale dedicata: numero verde, chat, skype e mail

Per richiedere maggiori informazioni sul servizio o per una personalizzazione dell’offerta nel caso di un numero di fatture elevato, è possibile scrivere all’indirizzo  commerciale@fatturafacile.com  oppure visitare i siti web fatturafacile.com e indicom.biz

21 maggio 2015

 Roberto Pasquini


Partecipa alla discussione sul forum.