Il nuovo ravvedimento operoso e la dichiarazione integrativa

di Mario Agostinelli

Pubblicato il 17 febbraio 2015



la Legge di Stabilità propone una modifica di assoluta rilevanza nell’impianto normativo dell’istituto del ravvedimento operoso: analisi delle opzioni che nascono con la nuova normativa per presentare la dichiarazione integrativa per annualità fino al 2014 escluse dal beneficio del ravvedimento

Il decreto Stabilità propone una modifica di assoluta rilevanza nell’impianto normativo dell’istituto del ravvedimento operoso.

 

Sono estesi i termini di intervento spontaneo che con una graduazione inversamente proporzionale al tempo consente al contribuente la regolarizzazione di errori e/o omissioni anche incidente sulla determinazione del tributo mediante l’applicazione di sanzioni ridotte.

Scarica il documento