Il bilancio d’esercizio analizzato voce per voce e il bilancio fiscale (45 pagine a cura Carlo Oneto)

di Roberto Pasquini

Pubblicato il 3 novembre 2014



un manuale fiscale, che riguarda il reddito d’impresa, non può che partire dal bilancio di esercizio rispetto al quale, dal punto di vista fiscale, si applica il principio di derivazione, di cui all’art. 83 del Tuir, che regola il rapporto tra il documento civilistico e la dichiarazione dei redditi. La problematica prescinde dalle diverse tipologie societarie, società di persone piuttosto che società di capitali e vale anche per le persone fisiche esercenti attività d’impresa. L’incipit della trattazione parte proprio dal bilancio di esercizio. Un utilissimo approfondimento di 45 pagine, ricco di esempi pratici di calcoli e scritture contabili (a cura di: Carlo Oneto)

un manuale fiscale, che riguarda il reddito d’impresa, non può che partire dal bilancio di esercizio rispetto al quale, dal punto di vista fiscale, si applica il principio di derivazione, di cui all’art. 83 del
Tuir, che regola il rapporto tra il documento civilistico e la dichiarazione dei redditi.
La problematica prescinde dalle diverse tipologie societarie, società di persone piuttosto che società di capitali e vale anche per le persone fisiche esercenti attività d’impresa.  
L’incipit della trattazione parte proprio dal bilancio di esercizio.
Un utilissimo approfondimento di 45 pagine, ricco di esempi pratici di calcoli e scritture contabili (a cura di: Carlo Oneto)

Scarica il documento