La decorrenza della nuova deduzione per l’acquisto di immobili destinati alla locazione

di Nicola Forte

Pubblicato il 16 ottobre 2014

uno dei principali provvedimenti del decreto Sblocca Italia è quello di prevedere una deduzione nel caso di acquisto di immobile da destinare successivamente alla locazione: da quando sarà operativa questa deduzione?

Sono irrilevanti gli acconti corrisposti per l’acquisto di un’abitazione da destinare a locazione al fine di fruire della nuova deduzione prevista dal Decreto sblocca Italia (D.L. n. 133/2014). L’agevolazione dovrà essere determinata avendo riguardo al costo di acquisto (complessivo) come risultante dal rogito notarile. L’interpretazione si desume dal dato letterale dell’art. 21 di cui al Decreto in commento.

I dubbi interpretativi possono sorgere allorquando l’acquirente persona fisica acquisti un immobile nuovo avente le caratteristiche previste dal Decreto c.d. sblocca Italia versando un acconto del prezzo, ad esempio entro il mese di dicembre del 2014, e versando il saldo all’inizio dell’anno successivo, quindi entro il mese di gennai