L’imposta di bollo speciale sulle attività scudate e l’imposta patrimoniale sulle attività finaziarie detenute all’estero

di Roberto Pasquini

Pubblicato il 3 giugno 2014

i contribuenti che hanno aderito allo scudo fiscale e che detengono attività finanziarie tutt'ora secretate devono fare i conti con l'imposta di bollo speciale a suo tempo approvata dal governo Monti

Il c.d. “Decreto Monti” (d.l. 6.12.2011,