L'associazione in partecipazione e la cointeressenza come ipotesi fiscalmente assimilate alla partecipazione in società

l’associazione in partecipazione è un contratto con diverse implicazioni fiscali: proponiamo un’analisi delle differenze fra il contratto di associazione in partecipazione e quello di società

Aspetti generali

L’associazione in partecipazione è un negozio giuridico a dire a prestazioni corrispettive, attraverso il quale un soggetto (l’associato) partecipa al rischio della gestione dell’impresa (o di uno o più affari), assumendo delle obbligazioni nei confronti dell’altro contraente (associante).

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it