Fermo amministrativo: la competenza del giudice ordinario

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 6 maggio 2014

il giudice tributario deve verificare la natura del credito da cui deriva il preavviso di fermo e solo se si tratta di crediti di natura tributaria può trattenere la causa, altrimenti deve rimetterla al giudice ordinario

Il giudice tributario deve verificare la natura del credito e solo se si tratta di crediti di natura tributaria può trattenere la causa altrimenti deve rimetterla al giudice ordinario.

Quanto precede è contenuto nella sent. n. 1817 del 24/03/2014 della CTR di Roma da cui emerge che se i crediti derivano da contravvenzioni al codice della strada o da contributi previdenziali i relativi contenziosi sono di competenza del giudice ordinario.

Il preavviso di fermo è l’atto mediante il quale gli enti competenti pongono in essere la riscossione coattiva di crediti insoluti ed è inoltre previsto d