Dubbi spesometro: si devono indicare nel modello le operazioni fatturate a clienti non residenti che però siano “non soggette ad Iva”?

di Claudio Sabbatini

Pubblicato il 16 novembre 2013



continuano i dubbi sullo spesometro: si devono indicare oppure no le operazioni fatturate a clienti non residenti che però siano “non soggette ad Iva”?

Fuori dallo spesometro le operazioni carenti del requisito della territorialità.

Questa la conclusione che discende dalla natura dell’obbligo comunicativo, il cui invio oltre i termini è tollerato fino al 31 gennaio 2014.

Scarica il documento