Perdite su crediti: il concetto di perdita definitiva, le differenze fra la posizione dell'Agenzia ed i principi contabili

la pubblicazione da parte dell’Agenzia delle entrate di una serie di chiarimenti aggiornati su come spesare fiscalmente le perdite su crediti, ha portato alcune nuove interpretazioni, tuttavia continua ad esservi troppa differenza fra il concetto civilistico di perdita su crediti ed il concetto fiscale

L’Agenzia delle Entrata ha fornito chiarimenti in merito  alla deducibilità fiscale delle perdite su crediti, dando la propria interpretazione del concetto di perdita definitiva, delle ipotesi di rilevanza fiscale delle perdite realizzate da cessione e da rinuncia e delle perdite su crediti di modico valore, scaduti da oltre sei mesi…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it