Abrogate le SRL a capitale ridotto!

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 10 luglio 2013

tra le tante disposizioni contenute nel Decreto Legge per il sostegno all'occupazione vi è anche un comma che riorganizza il diritto societario abrogando le Srl a capitale ridotto ed estendendo a tutti la possibilità di partecipare alle Srl semplificate

Come già commentato su queste colonne, il legislatore ha introdotto due varianti di società a responsabilità limitata: la società a responsabilità limitata semplificata (Srls) e la società a responsabilità limitata a capitale ridotto (Srlcr).

La peculiarità di questi prototipi societari è sostanzialmente quella di poter essere costituite solo da persone fisiche e con un capitale sociale minimo, anche simbolico, compreso tra 1 e 10.000 euro. Si rammenta, in estrema sintesi, che, la differenza principale tra le due società è quella relativa al limite anagrafico: le srl semplificate possono, infatti, essere costituite soltanto da soggetti under 35, mentre le srl a capitale ridotto possono essere partecipate da tutti i soggetti, purché maggiorenni.

La composizione della compagine sociale si ripercuote, anche, sulle modalità di circolazioni delle partecipazioni intra vivos: le partecipazioni delle srl semplificate posso