L’utilizzo dei voucher nel lavoro accessorio

di Sandro Cerato

Pubblicato il 18 aprile 2013

l'utilizzo dei voucher per le prestazioni di lavoro accessorio richiede un'analisi della posizione del lavoratore e del tipo di lavoro: analizziamo i casi particolari dello studente-lavoratore e del lavoro accessorio nel mondo agricolo

Con la circolare n. 49 del 29.03.2013, sono stati forniti, dall’Istituto di previdenza, particolari chiarimenti in merito alla possibilità di utilizzo dei buoni lavoro in tutti i settori di attività da parte di particolari tipologie di prestatori: studenti, pensionati e disoccupati. Per quanto riguarda la categoria degli studenti, per consentire il rispetto dell'obbligo scolastico, l’INPS conferma che l'impiego degli studenti, regolarmente iscritti a un ciclo di studi presso un istituto scolastico di qualsiasi ordine e grado, è consentito durante i seguenti periodi di vacanza ed, in particolare:

  • "vacanze natalizie" il periodo che va dal 1° dicembre al 10 gennaio;

  • "vacanze pasquali" il periodo che va dalla domenica delle Palme al martedì successivo il lunedì dell'Angelo;

  • "vacanze estive" i giorni compresi dal 1° giugno al 30 settembre.

 

Ad ogni modo, non sono soggetti ai predetti vincoli temporali gli studenti regolarmente iscritti a un ciclo di studi presso un istituto scolastico di qualsiasi ordine e grado, i quali pos