Reti di imprese: novità su pubblicità e bilancio

L’art. 45 del D.L. 22 giugno 2012, n. 83 (c.d. Decreto Crescita) ha introdotto diverse modifiche alla disciplina dei contratti di rete, principalmente sotto il profilo degli adempimenti camerali. In primo luogo, è stato previsto – nell’ambito dell’art. 3, c. 4-ter, del D.L. 10 febbraio 2009, n. 5 – uno specifico regime con riferimento al caso del contratto di rete che contempla l’istituzione di un fondo patrimoniale e di un organo comune destinato a svolgere un’attività, anche commerciale, con i terzi:

gli adempimenti pubblicitari di cui al successivo comma 4-quater si intendono assolti mediante l’iscrizione del contratto di rete nel registro delle imprese del luogo dove la stessa ha sede. A questo proposito, si rammenta che quest’ultima disposizione stabilisce che l’atto in parola è soggetto all’…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it