Professionisti ed indagini finanziarie

di Gianfranco Antico

Pubblicato il 9 giugno 2012

un ripasso della normativa odierna che presiede alle indagini finanziarie (sempre più strumento principe della lotta all'evasione fiscale) contro i liberi professionisti

Sulla scorta delle linee direttive già contenute nelle circolari n. 13/E del 2009, n. 20/E del 2010, e n. 21/2011, il documento di prassi appena pubblicato – C.M. n.181/E del 31 maggio 2012 – che fornisce le direttive agli uffici per l’attività di controllo per il corrente anno, evidenzia che una quota di controlli deve essere riservata al comparto degli esercenti arti e professioni, privilegiando – ricorrendone i presupposti – le indagini finanziarie quale modalità istruttoria e utilizzando, per la selezione delle posizio