Commercialisti & responsabilità professionale

di Antonio Gigliotti

Pubblicato il 6 giugno 2012



la domanda è sempre attuale e la risposta sempre complessa: quando il professionista è responsabile degli atti tributari ricevuti dal cliente?

L'emissione di una cartella esattoriale non è sintomo inequivocabile di un inadempimento professionale del commercialista incaricato dalla società destinataria dell'atto di tenere la contabilità. Un’azienda può essere destinataria di pretese tributarie da parte dell’Amministrazione Finanziaria, pur essendo assistita da un commercialista diligente.

A questa conclusione è giunto il Tribunale di Genova, con una sentenza pubblicata il 20 gennaio 2012.

Scarica il documento